Scienziati accusano il governo britannico di ignorare la minaccia del “Covid a lungo termine”


Scienziati ed esperti medici hanno accusato il governo britannico di ignorare ciò che hanno affermato che la rimozione di quasi tutte le restrizioni sulla pandemia dal 19 luglio in poi potrebbe essere la conseguenza più devastante, aumentando l’impatto del “Covid a lungo termine” che può durare mesi o anni Numero delle persone.

“Molti di noi hanno esortato il nuovo ministro della Salute Sajid Javid a considerare covid lungo Nel valutare l’allentamento del blocco”, ha affermato David Stern, docente di clinica senior e ricercatore di Covid presso l’Università di Exeter.

“Ma sembra che non l’abbia considerato affatto, anche se l’impatto a lungo termine del Covid sull’economia potrebbe essere maggiore di qualsiasi altro aspetto della pandemia”, ha aggiunto.

Le stime della percentuale di pazienti con sequele di Covid variano, ma la maggior parte degli esperti ritiene che il numero sia compreso tra il 10% e il 20% dei pazienti non dimessi e circa il 90% dei pazienti ospedalizzati.

I sintomi più comuni includono affaticamento, dispnea, insonnia e “nebbia cerebrale”, che rende molti pazienti incapaci di lavorare.

Nathalie MacDermott, docente di clinica al King’s College di Londra, ha dichiarato: “Sono confusa che Javid possa generare 100.000 nuovi casi ogni giorno senza menzionare il numero di persone che potrebbero svilupparsi in Covid a lungo termine”. al giorno. La grande eredità del caso.”

Sebbene la vaccinazione indebolisca il legame tra infezione da Sars-Cov-2, ricovero in ospedale e morte, gli scienziati non sanno fino a che punto riduca il rischio di sintomi a lungo termine.

122 scienziati e medici dal Regno Unito e dall’estero hanno sottolineato il Covid a lungo termine in una lettera pubblicata da The Lancet mercoledì sera, invitando il governo a riconsiderare il suo piano di riapertura “pericoloso e prematuro”.

La lettera ha avvertito che dopo che il blocco è stato revocato alla fine di questo mese, “crescita esponenziale” [in Covid cases] Potrebbe continuare fino a quando milioni di persone non saranno infettate, lasciando centinaia di migliaia di persone malate e disabili per lungo tempo”.

Il firmatario ha scritto: “Questa strategia può tradursi in una generazione di problemi di salute cronici e disabilità, il cui impatto personale ed economico potrebbe farsi sentire nei prossimi decenni”.

Gli scienziati hanno affermato che sebbene Javid e il primo ministro Boris Johnson abbiano appena menzionato il Covid a lungo termine nella loro dichiarazione sullo sblocco questa settimana, il capo consigliere medico del governo Chris Whitty ha fatto una presentazione alla riunione annuale dell’Associazione dei governi locali martedì. un avvertimento quando parlava. .

“Da… [infection] Il tasso è in aumento e mi dispiace dire che penso che aumenteremo il tempo di Covid, soprattutto tra i giovani i cui tassi di vaccinazione sono molto più bassi”, ha detto Whitty.

“Morte per Covid… Fortunatamente, la proporzione di casi in questa ondata sarà molto più bassa rispetto alla precedente proporzione di casi, ma penso che il Covid a lungo termine sia ancora preoccupante”, ha detto Whitty. E ha aggiunto: “Non Non so quanto grande sarà questo problema, ma penso che dovremmo presumere che non sarà banale”.

Janet Scott, docente di malattie infettive presso l’Università di Glasgow, ha affermato che rispetto agli anziani, i bambini e gli adolescenti sono meno colpiti dai sintomi del coronavirus a lungo termine, ma Non sono immuni.

Scott è un Squadra internazionale Lo studio ha esaminato 500 bambini ricoverati l’anno scorso all’ospedale per Covid-19 a Mosca. Un quarto dei pazienti ha sintomi persistenti sei mesi dopo la dimissione.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *