Telecom: smentita la vendita a Telefonica

È stata subito smentita la notizia pubblicata sul quotidiano Milano Finanza, secondo il quale il gruppo Telefonica avrebbe avuto intenzione di prendere il controllo totale di Telco, che detiene e controlla il 22,4% di Telecom Italia, mettendo così fuori gioco gli azionisti italiani della holding. La nota congiunta dei soci Telecom (Generali, Intesa Sanpaolo e Mediobanca) che smentisce la notizia, è stata richiesta da Consob.

[ad]

In Mattinata Mf aveva riportato l’intenzione dei tre colossi finanziari italiani di cedere le proprie partecipazioni in Telco a Telefonica, il gruppo spagnolo avrebbe così acquisito l’intero pacchetto senza necessariamente lanciare un’opa. Telefonica attualmente detiene il 46,35% in Telco, mentre le tre società italiane nel complesso possiedono una partecipazione del 53,75%, della quale ben il 30,61% è di Generali.

I Sindacati a seguito del voci si sono allarmati, la Cgil vedrebbe di buon occhio il controllo totale di Telefonica, la Uil invece ha fatto capire che potrebbe essere un freno allo sviluppo un azionariato completamente spagnolo, mentre la Cisl ha preferito non intervenire, aspettando notizie più certe. Comunque i sindacati su un punto sono d’accordo, ossia la completa assenza di investimenti in Telecom Italia da parte dell’imprenditoria italiana. Telefonica è un gruppo molto forte in Spagna e l’ipotesi di una tale acquisizione non è poi così irrealistica. La smentita in ogni caso ha frenato gli acquisti sul titolo, che in mattina ha segnato un incremento delle quotazioni fino al top intraday di 1,118 euro.

Giuseppe Raso

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *