TIAA pagherà 97 milioni di dollari per saldare il costo


TIAA-CREF ha accettato di pagare un totale di 97 milioni di dollari a circa 20.000 clienti per risolvere le accuse di vendite di investimenti ingannevoli e conflitti di interesse da parte del broker-dealer della compagnia assicurativa e dell’attività di consulenza sugli investimenti a New York.

Punti chiave

  • TC Services, una consociata di TIAA-CREF, pagherà un totale di 97 milioni di dollari di commissioni per risolvere le accuse secondo cui il suo personale di vendita ha indotto in errore i clienti a trasferire fondi da piani pensionistici a basso costo dei datori di lavoro a conti personali più costosi.
  • Avranno diritto al risarcimento circa 20.000 clienti che hanno aperto conti di consulenza di portafoglio tra gennaio 2012 e marzo 2018.
  • La US Securities and Exchange Commission e l’ufficio del procuratore generale dello Stato di New York hanno collaborato alle indagini che hanno portato all’accordo.
  • TIAA ha anche accettato di effettuare importanti riforme interne e ha affermato che contatterà i clienti interessati.

Accuse contro TIAA

TIAA-CREF Personal and Institutional Services, o TC Services, ha raggiunto un accordo il 13 luglio con l’Ufficio del procuratore generale dello Stato di New York (AG) e la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti dopo anni di indagini parallele sul conflitto di interesse. I loro suggerimenti.

L’ordine esecutivo della SEC prevedeva la consulenza fornita da consulenti tra gennaio 2012 e marzo 2018, per convincere i clienti a prelevare beni dai piani pensionistici dei datori di lavoro gestiti da TIAA al fine di aprire conti gestiti personalmente nel programma di consulenza di portafoglio di TIAA.

Gli investigatori federali e statali hanno affermato che TC Services non ha rivelato il compenso del consulente per queste proposte di estensione, il che ha causato confusione tra i consulenti e i loro clienti in merito agli standard legali applicabili alle loro proposte e non è riuscito a fornire ai clienti informazioni complete e accurate su costi e prestazioni .

L’ufficio della New York Stock Company ha dichiarato in un comunicato stampa del 13 luglio che il programma di consulenza sul portafoglio “è molto più costoso per i clienti e ha sostenuto centinaia di milioni di dollari in commissioni per TIAA”.

Secondo i regolatori, anche i rappresentanti di vendita di TIAA hanno travisato i loro ruoli, posizionandosi come consulenti “oggettivi” e “senza commissione”. Secondo la New York Stock Company, infatti, sono spinti da incentivi finanziari e pressioni normative per identificare i “punti deboli” dei clienti.

I consulenti hanno anche fuorviato i clienti minimizzando i vantaggi significativi dei piani a basso costo sponsorizzati dai datori di lavoro, e la US Securities and Exchange Commission e gli uffici di AG sono stati accusati. In effetti, secondo un rapporto di analisi successivo, il piano pensionistico iniziale del cliente ha effettivamente rendimenti corretti per il rischio e prestazioni attese migliori rispetto al nuovo conto consulente di portafoglio.

Secondo un ordine esecutivo della US Securities and Exchange Commission, tali vendite hanno violato intenzionalmente le leggi federali stabilite in materia di titoli e consulenza sugli investimenti.

Standard di fiducia e standard di applicabilità

I risultati dell’indagine mettono in luce le differenze tra i livelli superiori fiduciario I rappresentanti di vendita di TIAA hanno affermato di rispettare gli standard, ma non così rigorosi Adattabilità standard. Il fiduciario deve sempre agire in modo legale ed etico nel migliore interesse del cliente e lo standard di applicabilità richiede solo che il prodotto sia adatto alle esigenze del cliente.

La SEC ha affermato che TC Services ha addestrato i suoi consulenti a comportarsi come se fornissero consigli “oggettivi” e “senza commissione” e agissero nel migliore interesse del cliente, ma hanno ricevuto il trasferimento del cliente su un conto personale. i premi invalidano qualsiasi comportamento chiamato status fiduciario.

TIAA accetta le modifiche

Come parte dell’accordo transattivo, TIAA ha accettato importanti riforme interne. Ha dichiarato di aver iniziato a correggere alcuni problemi nel 2017.

Queste modifiche includono:

  • Metti tutte le proposte di rinnovo sotto rigorosi standard di fiducia
  • Elimina la compensazione differenziale per le vendite degli account gestiti
  • Eliminare o divulgare completamente i conflitti di interesse di altri consulenti relativi al conto di gestione consigliato
  • Usa un linguaggio semplice per rivelare quando i consulenti non agiscono come fiduciari
  • I consulenti di formazione forniscono un confronto equo tra account gestiti e piani sponsorizzati dal datore di lavoro

TIAA avvisa i clienti idonei

Secondo la società, 97 milioni di dollari, comprese alcune spese amministrative, interessi e sanzioni civili della SEC, saranno rimborsati a tutti i clienti individuali che utilizzano le risorse del piano pensionistico gestito da TIAA per aprire conti di consulenza di portafoglio durante il periodo di liquidazione.

TIAA ha dichiarato che contatterà i clienti interessati e risolverà qualsiasi domanda o dubbio abbiano.

Un portavoce di TIAA ha dichiarato: “Stiamo lavorando con i regolatori e siamo molto lieti di poter risolvere questo problema che copre il periodo di tempo terminato più di tre anni fa”.

“Abbiamo imparato alcune lezioni preziose e le abbiamo applicate per rafforzare la nostra formazione, il controllo di supervisione e la divulgazione, e abbiamo iniziato a implementare alcuni di questi miglioramenti anche prima che i regolatori iniziassero a indagare”, ha aggiunto il portavoce.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *