Variante del virus Delta COVID-19 rilevata nell’ultimo focolaio a Victoria, Australia Reuters


© Reuters.Foto del file: il primo giorno del blocco di 7 giorni, il personale medico è stato testato per la malattia da coronavirus (COVID-19) in un centro di test drive-through perché Victoria voleva frenare la diffusione dell’epidemia a Melbourne, in Australia, il 28 maggio , 20 giorni

Sydney (Reuters) – Le autorità dello stato di Victoria, in Australia, hanno dichiarato venerdì che il sequenziamento del genoma ha rilevato per la prima volta la variante del virus Delta COVID-19 nell’ultima infezione virale nella capitale dello stato Melbourne.

Il Chief Health Officer di Victoria, Brett Sutton, ha dichiarato ai giornalisti a Melbourne: “Questa variante è una variante Delta. Ora è famigerata in India e si trova sempre più nel Regno Unito. È una variante che ha attirato un’attenzione significativa”.

Sutton ha affermato che la nuova variante non ha nulla a che fare con casi ordinati di infezione da COVID-19 nelle aree di quarantena degli hotel in tutta l’Australia o altrove.

Finora, i due casi in Victoria hanno la cosiddetta variante “Delta”, che è probabilmente la pressione che ha portato all’ultima devastante ondata di COVID-19 in India.

“La cosa preoccupante è che non ha nulla a che fare con altri casi, ma stiamo rintracciando tutti i contatti di questi casi importanti… e indagando dove potrebbero essere stati ottenuti”, ha detto Sutton.

Victoria, il secondo stato più popoloso dell’Australia, sta lottando per contenere i suoi ultimi casi di epidemia-65 dal 24 maggio dopo più di tre mesi di assenza di casi, ha imposto rigide restrizioni alla circolazione delle persone e ha chiuso la maggior parte dei settori economici. Il governo ha collegato tutti i casi a un passeggero che è stato rilasciato dalla quarantena dopo essere risultato negativo.

Dopo un’estensione di una settimana al 10 giugno, Melbourne è entrata in una seconda settimana di rigoroso blocco, ma giovedì sera alcune restrizioni in altre parti dello stato hanno iniziato ad allentarsi.

Le autorità hanno accusato l’estensione delle rigide restrizioni di Melbourne alla variante Kappa, scoperta per la prima volta in India, e l’hanno descritta come un ceppo altamente contagioso, anche se nuovi casi sono rimasti a una cifra per otto giorni consecutivi.

Venerdì sono stati segnalati quattro nuovi casi di infezione locale, rispetto ai tre del giorno prima.

Il blocco Snap (NYSE :), le restrizioni ai confini regionali e le rigide regole di allontanamento sociale hanno ampiamente aiutato l’Australia a controllare la precedente epidemia e a mantenere il numero di COVID-19 a un livello relativamente basso, superando solo i 30.100 casi e 910 casi deceduti.

A partire da mercoledì, l’Australia ha ricevuto più di 4,6 milioni di dosi del vaccino e l’Australia ha una popolazione adulta di circa 20 milioni.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *