Yellen ha detto che esorta il G7 a continuare a fornire supporto finanziario per la ripresa e gli investimenti per il clima Reuters


© Reuters. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen risponde a Lancaster Palace durante la riunione dei ministri delle finanze prima del vertice del G7 a Londra, in Inghilterra, il 5 giugno 2021. Rob Pinney/Pool tramite REUTERS

Il segretario al Tesoro di Londra/Washington (Reuters)-USA Janet Yellen ha dichiarato sabato che sta esortando le ricche democrazie del Gruppo dei Sette e di altri paesi a continuare a fornire supporto finanziario per la loro ripresa economica e a investire nella lotta ai cambiamenti climatici e alla disuguaglianza.

In una conferenza stampa dopo la riunione di Londra dei ministri delle finanze del G7, Yellen ha anche elogiato un accordo che impone alle aziende di imporre un’aliquota minima globale di almeno il 15%, che aiuta a stabilizzare il sistema fiscale preservando l’aliquota e le politiche fiscali del paese. .

Yellen ha dichiarato: “Le economie del G7 hanno lo spazio fiscale per accelerare la ripresa, non solo per raggiungere il livello del PIL pre-pandemia, ma anche per sostenere il ritorno al percorso di crescita pre-pandemia”. “Ecco perché continuiamo a sollecitare il cambiamento il nostro pensiero da “Non ritiriamo il supporto prematuramente” si traduce in “Cos’altro possiamo fare ora”.”

Yellen ha affermato che i ministri delle finanze del Gruppo dei Sette hanno concordato impegni ambiziosi per decarbonizzare l’economia e mobilitare fondi pubblici e privati ​​per agire per combattere il cambiamento climatico.

“Al fine di promuovere la mobilitazione dei finanziamenti privati ​​per il clima, il G7 ha anche accettato di agire per aumentare la disponibilità di informazioni finanziarie relative al clima che siano coerenti, comparabili e utili per il processo decisionale degli operatori di mercato”, ha affermato Yellen.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *